• La missione del cinema è più quella di dirigere i nostri occhi verso gli aspetti del mondo per i quali ancora non avevamo ancora avuto sguardi, che non porre davanti a essi uno specchio deformante, sia pure di buona qualità.
    Erich Rohmer
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Angeli in arrivo

Tornano gli angeli nel cinema contemporaneo. Tra i film recenti che includono figure angeliche segnaliamo:

-          L’angelo (la modella Rie Rasmussen) che si aggira per una Parigi notturna e in bianco e nero nel film di Luc Besson Angel-A.

-          L’angelo in trench bianco (Virginia Madsen) che si muove nei camerini e dietro le quinte del teatro dove si manda in onda l’ultima puntata del programma radiofonico al centro di Radio America di Robert Altman.

-          La figura angelica dell’infermiere Vidar nel polifonico film norvegese Hawaii, Oslo di Erik Poppe.

-          La coppia di angeli che sovrintende alla vita di un regista parigino nel film Les anges exterminateurs di Jean-Claude Brisseau, presentato al recente festival di Cannes.

 
Ci è sembrato così interessante ripercorrere il tema della figurazione angelica nell’immaginario cinematografico. Trovate online un breve excursus in tre puntate sul tema iconografico-simbolico degli angeli al cinema.

"Quando la realtà supera la fantasia: e diventa cinema. Si potrebbe parafrasare così il celebre documentario girato dal famoso regista francese Claude Lelouch in una mattina di agosto del 1976 e intitolato C'était un rendez-vous. Che ora è in parte sbarcato su Internet, divenendo un piccolo cult.

Segnaliamo un convegno su temi inerenti Sguardi d'essai: 

CINE - CITTA'
I luoghi del cinema nello spazio metropolitano

Lunedì 7 novembre 2005 - SPAZIO OBERDAN
Viale Vittorio Veneto, 2 - Milano

Segue programma dettagliato del convegno.